La blogger in trasferta - guest-post a casa di Salvatore Anfuso.


Cari lettori, il secondo aggiornamento settimanale del blog si sposta oggi sulla pagina dell'amico Salvatore Anfuso, con un post dal titolo "Ansia da prestazione nella scrittura: affrontarla con la filosofia zen", di cui vi propongo l'incipit:

Una delle paure che accomuna gli aspiranti scrittori è quella di non essere apprezzati dal pubblico. Questa emozione potrebbe essere uno stimolo per lavorare meglio, ma spesso diventa un elemento penalizzante perché annienta la gioia insita nell’atto del creare e la sostituisce con un insano desiderio di piacere agli altri. Le parole scelte non sono più quelle che l’ispirazione fa uscire spontaneamente dalle nostre dita, ma quelle che potrebbero suscitare l’interesse di un editore, di un agente o di un fan.

Potete leggere l'articolo integrale qui: mi raccomando, passate a trovarci!

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Letture che ispirano - La trilogia del male di Roberto Costantini

Freedom writers - il valore della scrittura di getto

Con le mani nei capelli - manuali e guest-post

La descrizione fisica dei personaggi

Scrivere un romanzo - portare a termine la prima stesura

I miei anni '90

La voce del Jolly #1 - Davide Laura, dalla strada alla Scala

Il Jolly e la gassosa purpurea - la disinformazione

La volontà di essere un Jolly

Scrittori a confronto - Massimiliano Riccardi e Sandra Faè